Il primo programma di istruzione ed educazione per i rischi del gioco d'azzardo sui giovani

avatar
by Massimiliano Riverso
4 months ago 0 1109
Gaminginsider-News-Betting and Gaming Council


La Betting and Gaming Council (BGC) e la Safer Gambling Commitments hanno lanciato una lodevole iniziativa di educazione sul gioco d’azzardo responsabile. Un programma, studiato nello scorso novembre, da dieci milioni di sterline, nell'intento di creare future generazioni di giovani informati a dovere sui rischi associati al gioco d’azzardo.

Il programma stilato sarà consegnato dalle organizzazioni benefiche GameCare e YGAM, il quale si pone l’obiettivo di istruire circa 120.000 giovani, formando ugualmente 100.000 professionisti che si occupino dell’educazione dei ragazzi: parliamo, in questo caso, di insegnanti, operatori giovanili, esperti della salute mentale della comunità, polizia e trust sportivi.

GameCare e YGAM hanno dato le “linee guida” a cui aspirano per l’educazione al gioco d’azzardo nel Regno Unito:

  • tutti i ragazzi, tra gli 11 e i 19 anni, riceveranno almeno una sessione di educazione al gioco d’azzardo durante la loro istruzione secondaria.
  • Tutti gli insegnanti e i professionisti coinvolti avranno accesso alle informazioni sui rischi dell’azzardo e su come identificare potenziali danni ad esso legati.
  • Tutti i genitori e le famiglie, dovrebbero avere accesso alle informazioni sul gioco d’azzardo tra i giovani, su come mantenere loro al sicuro e dove poterli indirizzare in caso di richieste di aiuto, sostegno e supporto.
  • Tutti i giovani fino a diciotto anni, considerati “a rischio” o con un problema legato all'azzardo, dovrebbero avere un accesso al trattamento adeguato alla loro etĂ .

L’intero programma educativo riceverà il supporto di una gamma di materiali di grande qualità, sviluppati in piena conformità con gli standard di qualità dell’Associazione PSHE, City and Guilds e Pearson. Per garantire che il programma venga consegnato durante il lockdown, le risorse saranno arricchite anche da contenuti digitali di qualità che riflettono gli spazi in cui i giovani sfruttano informazioni.

Coloro che verranno identificati come "colpiti" dal danno legato all'azzardo, riceveranno accesso senza interruzioni per l’aiuto e il supporto da parte dello staff di GameCare, tramite il sito rivolto ai giovani, BigDeal.

Tale iniziativa potrebbe essere utile anche nel nostro paese per migliorare l'educazione al Gioco Responsabile e limitare i rischi legati alla ludopatia. I casinò online italiani da anni stanno adottando programmi per la tutela dei giocatori e test per verificare il grado di dipendenza dal gioco, ma senza l'aiuto di ADM e delle istituzioni sarà difficile avviare un percorso simile nelle scuole italiane.

Intanto, il BGC sta fornendo fondi alla Fondazione per gli aiuti di beneficenza, che verranno trasmessi in conformitĂ  con le sovvenzioni YGAM e GAMCARE. Ad un valutatore spetterĂ  supervisionare il programma e a lui sarĂ  concesso il compito di riferire sui progressi rispetto agli obiettivi chiave.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *