avatar
by Massimiliano Riverso
Aggiornato: 5 mesi fa 49
Gaminginsider-News-Snaitech

Giocare responsabilmente non è soltanto un invito messo in secondo piano, fatto per essere trascurato. No, dietro questo motto c’è l’emblema del gioco pubblico in Italia e nel mondo: l’aspetto ludico, certo, ma soprattutto quello di sicurezza per il giocatore, per l’utente. L’esperienza di gioco del fruitore dei servizi deve essere sì coinvolgente, sì dinamica, sì potenzialmente remunerativa, ma soprattutto controllata.

I rischi che la comunità medica e scientifica evidenziano da anni sono correlati allo sviluppo di una dipendenza. Un pericolo indubbiamente acuito dall’anno difficilmente, mentalmente ed economicamente probante, che è recentemente terminato. Non è un segreto che la reclusione forzata dei mesi di lockdown o le difficoltà economiche possano spingere a gettarsi in modo malsano sul gioco. Un altro pericolo è legato al gioco minorile, vietato da norme e leggi sempre più stringenti.

Da anni gli operatori di gioco, tra cui annoveriamo i migliori casinò online italiani, si sono adoperati per creare meccanismi di gambling e slot machine sempre più a misura sanitaria, volte a prevenire ogni estremizzazione del gioco.

In questo senso, è certamente lodevole l’impegno profuso ormai da sette anni dall’azienda Snaitech nell’ambito di gioco sicuro e responsabile, soprattutto sulla piattaforma Snai Casino.

Per il settimo anno consecutivo, infatti, l’azienda di cui è amministratore delegato Fabio Schiavolin, ha ricevuto la certificazione internazionale G4 relativa al gioco online. Si tratta di una certificazione che viene rilasciata a chi si impegna particolarmente nel contrasto al gioco problematico. Si sa, d’altronde, che l’online gambling contiene pericoli maggiori per i giocatori rispetto alla rete di gioco su territorio. Snaitech si è posta all’avanguardia nel settore anche grazie alla partecipazione al programma della Global Gambling Guidance Group, l’organizzazione che stabilisce l’applicazione di strumenti legati al gioco responsabile, che valuta il rispetto da parte delle aziende verso la salute del giocatore.

Snaitech si è dimostrata all’avanguardia non soltanto per le iniziative portate avanti ed attuate finora, ma soprattutto per i progetti futuri e l’impegno che promette ancora nel settore. Tra le varie iniziative ce n’è infatti anche una che strizza particolarmente l’occhio agli ambientalisti, ovvero la Snaitech Sustainability Week. Snaitech ha superato l’audit brillantemente, dimostrando di essere in grado di portare avanti una crescita, da qui ai prossimi anni, anche nelle misure di sicurezza del gioco. Assicurare la tutela del giocatore significa anche dargli un’esperienza di gioco superiore, volta sì all’interesse del profitto ma in primis al capitale umano.

“Siamo orgogliosi di confermare anche quest'anno la piena certificazione del nostro Gruppo. Testimonianza che l’azienda è sempre attenta a sviluppare misure e strumenti per la tutela del giocatore. Siamo sempre più consapevoli delle implicazioni di responsabilità sociale su cui abbiamo lavorato molto nel corso degli ultimi anni con nuove iniziative a progetti dedicati, tra cui la Snaitech Sustainability Week. Continueremo su questa strada per accrescere e consolidare il nostro impegno verso il gioco responsabile” è quanto dichiara l’amministratore delegato Schiavolin.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *